Uncategorized

Gasdotto: Chiediamo il ricorso al TAR anche alla Provincia

 Al Presidente della Provincia dell’Aquila  Antonio Del Corvo

 e ai Capigruppo Consiliari

Sig. Presidente,

il 5 aprile u.s. sulla gazzetta ufficiale è stato pubblicato il decreto, a firma dei ministri dell’Ambiente e dei Beni Culturali, che dà il via libera alla realizzazione del metanodotto Sulmona-Foligno e alla centrale di compressione a Sulmona.

Si tratta di un’opera che presenta un impatto molto elevato: sull’ambiente, sulla salute e sulla sicurezza dei cittadini, nonché sulle economie locali.

La Provincia dell’Aquila è quella maggiormente coinvolta dal metanodotto: su 167 Km. complessivi, ben 103 ricadono al suo interno, attraversando tutte le località più altamente sismiche, molte delle quali colpìte dal disastroso terremoto di due anni fa.

Con la presente siamo a chiederle di voler adottare gli atti necessari per presentare ricorso al T.A.R. Lazio per l’annullamento del decreto.

A nostro avviso, questa è una strada necessaria ed obbligata dal momento che, le validissime ragioni di contrarietà all’opera espresse attraverso atti deliberativi di numerosi Enti Locali, tra cui la Provincia dell’Aquila, non sono state tenute in nessun conto nell’iter autorizzativo.

La questione di fondo è: per quale motivo un metanodotto, denominato “Rete Adriatica” ed inizialmente concepito per passare lungo la fascia costiera, è stato successivamente dirottato sulla dorsale appenninica?

Lo spostamento del tracciato è stato dovuto ad insuperabili motivi di ordine tecnico o a motivi di altra natura?

Dall’esame degli atti emerge che né la Snam né la Commissione Nazionale V.I.A. sembrano aver fornito prove convincenti di tale dirottamento.

Del resto, che il nuovo tracciato sia fortemente problematico è esplicitamente ammesso non solo dalla Commissione VIA, ma dalla stessa società proponente.

La conferma di ciò si evince anche dall’elevato numero di prescrizioni contenute nel decreto in merito al rischio sismico, al rischio idrogeologico e al problema della qualità dell’aria

C’è da aggiungere che, paradossalmente, sono state degradate a “prescrizioni” quelle che, secondo logica, avrebbero dovuto essere vere e proprie integrazioni progettuali da fornire prima di decidere se l’opera poteva essere autorizzata o meno

Noi riteniamo, pertanto, che vi siano motivi più che fondati per impugnare il decreto davanti alla giustizia amministrativa.

Il Comune di Sulmona ha già reso noto di essere deciso a presentare ricorso. Altrettanto si apprestano a fare altri Comuni.

L’auspicio è che saranno in tanti gli Enti Locali (non solo in Abruzzo, ma anche nelle altre Regioni coinvolte) che si opporranno davanti al TAR Lazio e che tra essi vi sia anche la Provincia dell’Aquila.

E’ quello che si aspettano i cittadini di un territorio che, giustamente, invoca misure e provvedimenti che lo risollevino e non scelte imposte dall’alto che rappresentano una ulteriore pesante penalizzazione.

Confidando su un positivo riscontro, cogliamo l’occasione per inviare i nostri più distinti saluti.

One thought on “Gasdotto: Chiediamo il ricorso al TAR anche alla Provincia

  1. penso a questo punto di dire basta. l’unica arma per bloccare e revocare il progetto del metanodotto è di non fare piu le chiacchiere ma i fatti in primis dobbiamo obbligare il sindaco la maggioranza e la minoranza a dimissioni di massa e riconsegnare le chiavi della città al prefetto ed al governo italiano paralizzando la città e la macchina amministrativa a tempo indeterminato e contemporeanamente è ora che il popolo di sulmona vada ad occupare l’area alle case pente e dire alt a tutte le problematiche che attanagliano la città e far capire a chi di dovere la musica è cambiata è ora di rinboccarsi le maniche la città si è svegliata. grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...